batteria tubolare al gel
Contents in this article

Cos'è la batteria tubolare al gel?

Ci sono distinti vantaggi della tecnologia delle batterie al piombo rispetto alle batterie agli ioni di litio e ad altri sistemi elettrochimici. L’accessibilità, l’affidabilità, la riciclabilità e la sicurezza sono questioni chiave nella scelta della batteria giusta per una particolare applicazione e le batterie al piombo-acido avranno un punteggio elevato in queste categorie. C’è, tuttavia, uno svantaggio quando si usano batterie al piombo-acido allagate convenzionali per applicazioni a ciclo profondo. Si tratta della manutenzione necessaria per il rabbocco delle batterie a causa della perdita d’acqua per gassificazione. In molte applicazioni, come in quelle delle batterie da trazione, c’è la necessità di ricaricare completamente una batteria in un lasso di tempo limitato.

Questo normalmente richiederà tensioni più elevate che a loro volta portano alla rottura e alla perdita di acqua dall’elettrolita attraverso la gassificazione. Queste batterie piombo-acido allagate richiedono un rabbocco d’acqua, creando disagi e costi e in grandi installazioni che spesso richiedono costose attrezzature di estrazione. Ci sono anche altri svantaggi, in particolare per il trasporto, lo stoccaggio e lo smaltimento. L’acido liquido della batteria al piombo è classificato come materiale pericoloso per il trasporto. Anche se questo non è considerato un problema nell’industria, che opera con procedure sicure e provate, è molto meglio immobilizzare l’acido per evitare fuoriuscite.

Differenza tra batteria al gel e tubolare

Qual è la differenza tra una batteria al gel e una batteria normale? Questa è una domanda che ci viene fatta spesso. In una batteria tubolare allagata, l’acido scorre liberamente all’interno delle celle. C’è uno sfiato sulla parte superiore attraverso il quale si aggiunge acqua per compensare le normali perdite che avvengono a causa della gassificazione. La batteria allagata o ventilata deve essere usata in posizione verticale.

Batteria a piastre tubolari – come viene immobilizzato l’acido nelle batterie Gel e AGM

Una fortunata conseguenza dell’immobilizzazione dell’acido è che crea la capacità di ricombinare i gas di idrogeno e ossigeno che sono prodotti dalla scomposizione dell’acqua all’interno della batteria quando è in carica. Ci sono due metodi principali per l’immobilizzazione dell’acido:

Entrambi i metodi, anche se molto diversi, raggiungono l’obiettivo di immobilizzazione nelle batterie Gel e AGM.

Forniscono anche l’ulteriore vantaggio di ricombinare i gas rilasciati durante la carica per riformare l’acqua, eliminando così la necessità delle procedure di manutenzione con aggiunta di acqua menzionate in precedenza per le batterie piombo-acido allagate. Tra questi due metodi, l’uso dell’elettrolita gel di silice è universalmente riconosciuto come la migliore soluzione per i progetti di batterie al piombo acido al gel a scarica profonda. Ci sono due ragioni principali per questo: la prima è che l’uso dell’elettrolita gelificato permette di utilizzare una piastra tubolare di piombo positivo, che è riconosciuta come quella che fornisce le migliori proprietà di ciclo profondo per le batterie piombo-acido. La seconda ragione è che la stratificazione dell’acido associata a scariche profonde e ricariche a tensione limitata senza gas è evitata, nella batteria tubolare al gel.

Questi sono vantaggi significativi se si hanno esigenze di ciclo profondo come nelle applicazioni delle batterie solari. L’uso di batterie tubolari a piastre di piombo fornisce il più robusto design delle batterie tubolari al gel al piombo con la più alta capacità di ciclo profondo di tutti i design al piombo-acido. La resistenza alla stratificazione, nella batteria tubolare al gel è di grande beneficio in molte applicazioni che operano in stato parziale di carica (PSoC) come la potenza di standby, UPS e l’energia solare mercati ambiente pulito.

Tecnologia delle batterie tubolari al gel

I principali vantaggi delle batterie tubolari al gel sono l’assenza della necessità di rabboccare la batteria. Allora perché la mancanza di rabbocco è un tale vantaggio? Bisogna considerare i problemi di manutenzione delle batterie al piombo in luoghi remoti e di difficile accesso. Nelle batterie allagate, se si dimentica di rabboccare con l’acqua possono seccarsi e fallire. Il costo del mantenimento di queste batterie allagate con visite regolari mensili o trimestrali può essere molto alto. Per un’impresa, questo può rendere un’installazione antieconomica.

Svantaggi della batteria tubolare? Nessuno!

Produttori di batterie tubolari al gel in India

Cos'è una batteria tubolare al gel - Microtex

Prezzo batteria tubolare al gel

L’altra faccia di questa costosa medaglia è la manutenzione, in particolare negli ambienti commerciali dove l’affidabilità delle attrezzature è la chiave per fornire un servizio affidabile e regolare. Se le batterie che alimentano attrezzature essenziali si guastano per mancanza di manutenzione, le ramificazioni per la credibilità e la reputazione possono essere considerevoli. Per l’utente privato, può essere altrettanto frustrante. Per esempio, dover accedere alle batterie installate e ottenere acqua distillata a volte non è così facile, per non parlare della tenuta di un registro e delle registrazioni per eventuali richieste di garanzia. E naturalmente, c’è la situazione in cui siamo semplicemente molto occupati e accedere e mantenere le batterie può essere un esercizio davvero drenante in termini di tempo.

Ci sono anche quegli ambienti puliti in cui la ricarica delle batterie può produrre fumi dannosi o addirittura esplosivi, soprattutto in spazi ristretti. Questo è rilevante per le batterie usate nelle applicazioni di backup dei computer e nelle apparecchiature mediche, dove le batterie sono tenute in armadi o all’interno di apparecchiature complesse e sensibili. Per rimuovere i fumi dalla carica delle batterie, a volte è necessario installare costose attrezzature di estrazione per rimuovere il gas di idrogeno esplosivo e i fumi acidi corrosivi da spazi confinati in armadi o attrezzature.

Nessuna perditanella batteria tubolare VRLA al gel

Ci sono anche applicazioni in ambienti puliti come negli ospedali e nella conservazione degli alimenti. In questi ambienti gli odori e i gas corrosivi potrebbero contaminare il cibo o danneggiare la salute umana. Guardando ancora alle applicazioni dei consumatori, l’ultima cosa di cui hanno bisogno è una batteria nella loro casa, garage o banca di energia solare, che produce gas esplosivi o fumi corrosivi quando è in carica.
Le batterie al gel sono batterie sigillate. Non perdono. Non c’è rischio di perdite di acido. Non richiedono manutenzione. Li classifica come non pericolosi per il trasporto, per ferrovia o per via aerea. I terminali non hanno alcuna corrosione.

Le batterietubolari al gel hanno una vita molto lunga

Non c’è rischio di perdite in una batteria tubolare al gel poiché l’elettrolita è in forma di gel. Poiché non possono perdere, la batteria tubolare al gel può essere utilizzata in qualsiasi orientamento. Se la batteria tubolare al gel cade o si rompe, non ci saranno fuoriuscite di acido. Non ci saranno danni ambientali causati dalla fuoriuscita accidentale di acido come in una batteria allagata. La batteria tubolare al gel è resistente alle vibrazioni e agli urti. Non rilasciano gas esplosivi come nelle grandi installazioni di banchi di batterie allagate.

Recupera rapidamente dalla scarica profonda

Si riprendono più velocemente da una scarica profonda o se lasciate scariche per molto tempo. Hanno una durata di vita enorme e non richiedono manutenzione!

L’unico svantaggio di una batteria tubolare al gel è il costo iniziale rispetto alla batteria allagata o alla batteria AGM. La batteria tubolare al gel di solito costa dal 30 al 40% in più delle batterie normali. Questo costo, anche se sembra essere maggiore, è facilmente compensato dal ritorno sull’investimento come spiegato sopra. A parte il costo, ci sono solo vantaggi!

Batterie tubolari al gel - caratteristica importante del design

Quindi, come funziona questa combinazione di piastra di piombo tubolare ed elettrolita GEL? Per capire dobbiamo guardare diversi elementi che contribuiscono alle proprietà della batteria, questi sono:
Un elettrolita immobilizzato sotto forma di GEL per garantire la non dispersione e anche per permettere il trasporto dell’idrogeno e dell’ossigeno liberati durante la carica (che si tiene all’interno della batteria sotto pressione) per ricombinarsi e formare acqua. Il beneficio dell’immobilizzazione si estende ulteriormente, impedisce la creazione di strati di acido con densità diverse all’interno delle cellule, chiamata stratificazione acida.

Nelle batterie allagate e talvolta nei design AGM VRLA, l’acido solforico di gravità più densa prodotto nelle piastre di piombo durante la carica può cadere sul fondo della cella per gravità, lasciando l’acido di gravità specifica più debole in cima. Le batterie in queste condizioni subiscono un guasto precoce a causa della solfatazione della batteria, della perdita prematura di capacità (PCL) e della corrosione della rete. Le batterie tubolari al gel superano questo problema grazie alla “gelificazione” dell’acido e non soffrono della stratificazione dell’acido – un modo serio di guasto in celle molto alte che devono essere mantenute verticali. Microtex ha un impianto di produzione di batterie al gel tubolare importato dalla Germania e utilizza silice fumata importata di alta qualità per dare vita e prestazioni senza compromessi alla loro batteria al gel tubolare.

Le batterie Absorbent glass mat o AGM utilizzano un tappetino di vetro come una spugna per trattenere l’acido solforico all’interno della cella. Non c’è acido solforico libero ed è generalmente chiamata una batteria a condizione di elettrolita affamato. I tipi di batteria AGM utilizzano piastre di piombo piatte per gli elettrodi positivi e negativi, che a differenza delle piastre positive tubolari sono più inclini alla corrosione. Le batterie AGM hanno una durata inferiore rispetto alle batterie tubolari al gel.

I tipi di batteria al gel tubolare utilizzano il design tubolare della piastra di piombo della batteria.

Si tratta essenzialmente di una spina dorsale in lega di piombo colata a pressione invece di una griglia colata a gravità, che è coperta da un guanto di tessuto poi riempito con il materiale attivo positivo (PAM). Questo può essere sia una polvere secca di ossido di piombo che una fanghiglia umida di ossido di piombo. Il design di una batteria tubolare al gel ha un paio di vantaggi: il primo è che ha una superficie maggiore in contatto con l’acido solforico per dare un migliore utilizzo del materiale (fino al 60%). (Come si vede nella foto qui sopra). La seconda ragione è che i tipi di batterie tubolari al gel e le celle 2v hanno la durata di ciclo più alta di tutta la gamma di batterie al piombo.

Batteria tubolare vs gel

Ci sono distinti vantaggi della tecnologia delle batterie al piombo rispetto alle batterie agli ioni di litio e ad altri sistemi elettrochimici. L’accessibilità, l’affidabilità, la riciclabilità e la sicurezza sono questioni chiave nella scelta della batteria giusta per una particolare applicazione e le batterie al piombo-acido avranno un punteggio elevato in queste categorie. C’è, tuttavia, uno svantaggio quando si usano batterie al piombo-acido allagate convenzionali per applicazioni a ciclo profondo. Si tratta della manutenzione richiesta nel rabbocco delle batterie a causa della perdita d’acqua per gassificazione. In molte applicazioni, come in quelle delle batterie da trazione, c’è la necessità di ricaricare completamente una batteria in un lasso di tempo limitato.

Questo normalmente richiederà tensioni più elevate che a loro volta portano alla rottura e alla perdita di acqua dall’elettrolita attraverso la gassificazione. Queste batterie piombo-acido allagate richiedono un rabbocco d’acqua, creando disagi e costi e in grandi installazioni che spesso richiedono costose attrezzature di estrazione. Ci sono anche altri svantaggi, in particolare per il trasporto, lo stoccaggio e lo smaltimento. L’acido liquido della batteria al piombo è classificato come materiale pericoloso per il trasporto. Anche se questo non è considerato un problema nell’industria, che opera con procedure sicure e provate, è molto meglio immobilizzare l’acido per evitare fuoriuscite.

Batteria tubolare al piombo acido al gel - come viene immobilizzato l'acido nelle batterie al gel e AGM

Una fortunata conseguenza dell’immobilizzazione dell’acido è che crea la capacità di ricombinare i gas idrogeno e ossigeno che sono prodotti dalla rottura dell’acqua all’interno della batteria durante la carica. Ci sono due metodi principali per l’immobilizzazione dell’acido:

  • Uso del tappetino di vetro assorbente che tiene l’acido in posizione chiamato batterie AGM VRLA &
  • L’altro, l’aggiunta di una polvere fine di silice per fare un gel come in una batteria al piombo gel tubolare

Entrambi i metodi, anche se molto diversi, raggiungono l’obiettivo di immobilizzazione nelle batterie gel e agm.

Forniscono anche l’ulteriore vantaggio di ricombinare i gas rilasciati durante la carica per riformare l’acqua, eliminando così la necessità delle procedure di manutenzione con aggiunta di acqua menzionate in precedenza per le batterie piombo-acido allagate. Tra questi due metodi, l’uso dell’elettrolita gel di silice è universalmente riconosciuto come la migliore soluzione per i progetti di batterie al piombo acido al gel a scarica profonda. Ci sono due ragioni principali per questo: la prima è che l’uso dell’elettrolita gelificato permette di utilizzare una piastra tubolare di piombo positivo, che è riconosciuta come quella che fornisce le migliori proprietà di ciclo profondo per le batterie piombo-acido. La seconda ragione è che la stratificazione dell’acido associata a scariche profonde e ricariche a tensione limitata senza gas è evitata, nella batteria tubolare al gel.

Questi sono vantaggi significativi se si hanno esigenze di ciclo profondo come nelle applicazioni delle batterie solari. L’uso di batterie tubolari a piastre di piombo fornisce il più robusto design delle batterie tubolari al gel al piombo con la più alta capacità di ciclo profondo di tutti i design al piombo-acido. La resistenza alla stratificazione, nella batteria tubolare al gel è di grande beneficio in molte applicazioni che operano in stato parziale di carica (PSoC) come la potenza di standby, UPS e l’energia solare mercati ambiente pulito.

Batterie tubolari al gel - Lunga durata

Non c’è rischio di perdite in una batteria tubolare al gel poiché l’elettrolita è in forma di gel. Poiché non possono perdere, la batteria tubolare al gel può essere utilizzata in qualsiasi orientamento. Se la batteria tubolare al gel cade o si rompe, non ci saranno fuoriuscite di acido. Non ci saranno danni ambientali causati dalla fuoriuscita accidentale di acido come in una batteria allagata. La batteria tubolare al gel è resistente alle vibrazioni e agli urti. Non rilasciano gas esplosivi come nelle grandi installazioni di banchi di batterie allagate.

Batterie tubolari al gel – recuperano rapidamente dalla scarica profonda

Si riprendono più velocemente da una scarica profonda o se lasciate scariche per molto tempo. Hanno una durata di vita enorme e non richiedono manutenzione!

L’unico svantaggio di una batteria tubolare al gel è il costo iniziale rispetto alla batteria allagata o alla batteria AGM. La batteria tubolare al gel di solito costa dal 30 al 40% in più delle batterie normali. Questo costo, anche se sembra essere maggiore, è facilmente compensato dal ritorno sull’investimento come spiegato sopra. A parte il costo, ci sono solo vantaggi!

Batterie tubolari al gel – Design chiave

Quindi, come funziona questa combinazione di piastra di piombo tubolare ed elettrolita GEL? Per capire dobbiamo guardare diversi elementi che contribuiscono alle proprietà della batteria, questi sono:
Un elettrolita immobilizzato sotto forma di GEL per garantire la non dispersione e anche per permettere il trasporto dell’idrogeno e dell’ossigeno liberati durante la carica (che si tiene all’interno della batteria sotto pressione) per ricombinarsi e formare acqua. Il beneficio dell’immobilizzazione si estende ulteriormente, impedisce la creazione di strati di acido con densità diverse all’interno delle cellule, chiamata stratificazione acida.

Nelle batterie allagate e talvolta nei design AGM VRLA, l’acido solforico di gravità più densa prodotto nelle piastre di piombo durante la carica può cadere sul fondo della cella per gravità, lasciando l’acido di gravità specifica più debole in cima. Le batterie in queste condizioni subiscono un guasto precoce a causa della solfatazione della batteria, della perdita prematura di capacità (PCL) e della corrosione della rete. Le batterie Tubular Gel superano questo problema grazie alla “gelificazione” dell’acido e non soffrono della stratificazione dell’acido – un serio modo di guasto in celle molto alte che devono essere mantenute verticali. Microtex ha un impianto di produzione di batterie al gel tubolare importato dalla Germania e utilizza silice fumata importata di alta qualità per dare vita e prestazioni senza compromessi alla loro batteria al gel tubolare.

Le batterie Absorbent glass mat o AGM utilizzano un tappetino di vetro come una spugna per trattenere l’acido solforico all’interno della cella. Non c’è acido solforico libero ed è generalmente chiamata una batteria a condizione di elettrolita affamato. I tipi di batteria AGM utilizzano piastre di piombo piatte per gli elettrodi positivi e negativi, che a differenza delle piastre positive tubolari sono più inclini alla corrosione. Le batterie AGM hanno una durata inferiore rispetto alle batterie tubolari al gel.

I tipi di batteria al gel tubolare utilizzano il design tubolare della piastra di piombo della batteria.

Si tratta essenzialmente di una spina dorsale in lega di piombo colata a pressione invece di una griglia colata a gravità, che è coperta da un guanto di tessuto poi riempito con il materiale attivo positivo (PAM). Questo può essere sia una polvere secca di ossido di piombo che una fanghiglia umida di ossido di piombo. Il design di una batteria tubolare al gel ha un paio di vantaggi: il primo è che ha una superficie maggiore in contatto con l’acido solforico per dare un migliore utilizzo del materiale (fino al 60%). (Come si vede nella foto qui sopra). La seconda ragione è che i tipi di batterie tubolari al gel e le celle 2v hanno la durata di ciclo più alta di tutta la gamma di batterie al piombo.

Additional-acid-area-in-contact-with-tubular-vs-flat-plate-surface.jpg

L’area della piastra contenuta nella distanza lineare da a a c dipende dalla lunghezza della piastra L
Supponendo che la lunghezza della piastra L sia la stessa per entrambe le piastre, allora l’area di contatto dell’acido solforico per una superficie della piastra per entrambi i design della piastra piatta e della piastra tubolare sarà definita rispettivamente da:
La lunghezza da a a c (AC) per L e la lunghezza degli archi ab e bc per L
Piastra piana area di contatto lato singolo = ca x L
Area di contatto lato singolo della piastra tubolare = (arco ab + arco bc) x L x (numero di tubi-1)

Area di contatto acida di una superficie della piastra piana = L x ca
Area di contatto acido di una superficie della piastra tubolare = (L x Π x ca)/2
Rapporto tra area della piastra tubolare e area della piastra piana = (L x Π x ca)/2 (L x ca)
Aumento teorico approssimativo dell’area della piastra tubolare/piana = Π/2=1,6
Questo non tiene conto dei bordi della piastra e della cornice della griglia della piastra piatta

In condizioni standard di test di ciclo profondo (80% di profondità di scarica), alcune celle 2v in design tubolare possono raggiungere oltre 2.000 cicli prima che la capacità scenda all’80% del suo valore originale. La lega resistente alla corrosione usata nel dorso positivo assicura la più lunga durata raggiungibile di qualsiasi batteria tubolare al gel 2v VRLA sul mercato. Microtex produce le proprie leghe di piombo per garantire la massima qualità e le migliori specifiche per le sue batterie 2v. L’utilizzo di una lega piombo-calcio ottimizzata con un alto contenuto di stagno assicura che i guasti prematuri della batteria dovuti alla crescita della griglia positiva e alla corrosione della spina dorsale siano efficacemente prevenuti.

Questo non è il materiale più economico e l’autoproduzione non è il modo più conveniente di ottenere i componenti per la batteria tubolare al gel al piombo, ma fornisce la migliore forma di controllo per soddisfare gli esigenti standard di qualità per cui le batterie tubolari al gel Microtex sono rinomate. Le leghe di piombo e di stagno al calcio, fatte su misura, utilizzate nelle piastre positive tubolari e nelle piastre negative piatte, eliminano quasi completamente i gas di idrogeno e di ossigeno prodotti durante una carica. Dato che i volumi di gas prodotti non sono eccessivi (come nei progetti convenzionali di batterie allagate), essi possono essere ricombinati per formare acqua entro la pressione operativa della batteria SMF. Poiché le leghe Microtex producono così poco gas, si evita il cedimento prematuro dovuto alla perdita d’acqua.

L’idrogeno e l’ossigeno sono prodotti rispettivamente agli elettrodi negativi e positivi quando l’acqua si scompone durante la carica. Le reazioni semplificate delle batterie al piombo che coinvolgono gli ioni negativi dell’ossigeno e quelli positivi dell’idrogeno prodotti quando l’acqua viene elettrolizzata sono:

– Decomposizione dell’acqua sulla carica: H2O = 2H+ + O-
– Reazione di evoluzione del gas sulla piastra positiva: 2O- – 2e = O2 Gas
– Reazione di evoluzione del gas su piastra negativa: 2H+ + 2e = H2 Gas

Da queste equazioni semplificate, possiamo vedere che gli ioni di ossigeno e idrogeno carichi prodotti dalla scomposizione dell’acqua sono in soluzione come specie ioniche.

Poi li attira verso gli elettrodi di carica opposta dove (a causa dell’elettrochimica del processo di carica) l’idrogeno si riduce guadagnando un elettrone e l’ossigeno si ossida perdendo un elettrone. Poiché i gas sono poi intrappolati, l’acqua viene persa dall’elettrolita. Tuttavia, il design della batteria tubolare al gel contiene efficacemente questi gas all’interno dei vuoti creati nell’elettrolita immobilizzato che ora diventano piccole tasche di gas. Queste sacche immagazzinano efficacemente i gas che diventano serbatoi per la successiva ricombinazione per formare acqua.

Pluri-Tubular-Gauntlets.jpg
PVC-Battery-Separators.jpg

Le batterie Tubular Gel richiedono materiali di costruzione di alta qualità: In particolare, la guaina multitubo (PT Bags) utilizzata nella piastra e il separatore in PVC sono prodotti da Microtex secondo le specifiche più esigenti che si trovano nell’industria delle batterie al piombo. Questo assicura un’alta pressione di scoppio nel guanto PT Bags per resistere ai cambiamenti ciclici di volume del materiale attivo. Questo cambiamento di volume può portare alla perdita di pasta e alla perdita di capacità se si usano materiali di qualità inferiore con una minore resistenza allo scoppio PT Bags.

Allo stesso modo, il separatore in PVC Time Tested di Microtex ha una porosità ottimale, un basso restringimento e un’elevata stabilità nell’acido solforico. Questo assicura che la batteria tubolare al gel soddisfi i suoi criteri di progettazione con una resistenza interna minima e una durata garantita, anche in condizioni molto difficili.

Nessun compromesso sulle specifiche dei materiali per i componenti acquistati, come la valvola di sicurezza utilizzata per controllare la pressione interna della cella. A meno che le valvole di sovrapressione abbiano esattamente le stesse pressioni di apertura, potrebbe esserci una perdita d’acqua da alcune celle a causa della fuoriuscita di gas. Questo provoca squilibri tra le singole celle di una batteria tubolare al gel che porta ad un guasto precoce. L’uso di componenti di altissima qualità assicura che ci sia una variazione minima della resistenza interna da cella a cella durante il funzionamento di una batteria tubolare al gel.

Allo stesso modo, i connettori e i contenitori utilizzano i migliori materiali per il lavoro e sono forniti da produttori certificati secondo le esigenti specifiche di Microtex. I progetti, i materiali di costruzione e le specifiche dei componenti acquistati da Microtex sono il risultato di decenni di esperienza e di una stretta collaborazione e supporto con i propri fornitori e clienti. È questo approccio dedicato e senza compromessi alla soddisfazione del cliente che aiuta a distinguere Microtex dai suoi concorrenti.

Buon equilibrio dei materiali attivi all'interno della batteria tubolare al gel.

Leprestazioni e la durata di qualsiasi batteria al piombo acido di qualsiasi tipo dipendono in modo critico dalla quantità dei tre materiali attivi: materiale attivo positivo (PAM), materiale attivo negativo (NAM) e l’acido. In una batteria al piombo completamente carica, il PAM è biossido di piombo e il NAM è piombo puro spugnoso. Questi reagiscono insieme all’elettrolita acido solforico per formare solfato di piombo e acqua nella seguente reazione della batteria:
– PbO2 + Pb + 2H2SO4 = 2PbSO4 + 2H2O
– (PAM) (NAM) (ACIDO) (Piastre scaricate) (Acqua)
Questa è conosciuta come la teoria del doppio solfato e predice la quantità minima di materiali attivi necessari per fornire la capacità nominale della batteria.

Tuttavia, questo è il mondo reale, non quello teorico. In pratica, le caratteristiche fisiche, la qualità dei materiali e la qualità dei processi di fabbricazione influenzano anche la quantità di materiale necessario e la durata della batteria in servizio. Il PAM ha un’efficienza inferiore rispetto al NAM e fino al 20%, può essere necessario un numero maggiore per fornire la stessa capacità del materiale negativo. A questo si aggiunge l’utilizzo del materiale, più alto è l’utilizzo più bassa è l’aspettativa di vita. Per complicare le cose l’equilibrio ottimizzato cambia quando si considera la batteria tubolare al gel a ricombinazione.

Microtex, in associazione con esperti internazionali tedeschi e britannici, ha ottimizzato i materiali e il processo di fabbricazione per produrre il miglior equilibrio possibile tra i materiali della piastra e il contenuto di acido solforico nella sua batteria tubolare al gel. È giusto dire che le prestazioni e l’aspettativa di vita della batteria tubolare al gel sono probabilmente l’invidia del resto dell’industria delle batterie al piombo.

Altri aspetti importanti dell’utilità di una batteria tubolare al gel sono la sua gamma e le sue dimensioni. Ci sono numerose applicazioni per lo più con diverse capacità, tensioni e requisiti di prestazione. Oltre a questo, ci sono i contenitori o gli spazi in cui le batterie devono essere montate e, in questi casi, l’abilità della persona che le installa è anche una considerazione importante. A questo proposito Microtex ha coperto tutte le basi, la vasta gamma di batterie al gel tubolari Microtex da 12v monoblocco e 2V è disponibile in una varietà di dimensioni e capacità per soddisfare i requisiti rigorosi anche delle centrali nucleari.

I banchi di batterie tubolari al gel sono completamente isolati e progettati per portare gli alti carichi necessari per scariche occasionali o frequenti ad alta velocità. La gamma completa di batterie tubolari al gel OPzV 2v fornisce applicazioni come telecomunicazioni, solare, standby, interruttori e controlli, stazioni di generazione di energia e sottostazioni, centrali nucleari e termiche, sottostazioni di trasmissione dell’elettricità con una potenza di backup affidabile e durevole e stoccaggio di energia.

Le batterie su misura o di dimensioni standard in contenitori d’acciaio isolati non sono un problema per i team tecnici e produttivi di Microtex. L’assistenza tecnica di alto livello è disponibile senza costi aggiuntivi per aiutare i clienti a progettare l’installazione ottimale e più conveniente per le loro esigenze. Questo include la progettazione e l’installazione di rack e armadi sismici di zona 4 presso i clienti.

Please share if you liked this article!

Did you like this article? Any errors? Can you help us improve this article & add some points we missed?

Please email us at webmaster @ microtexindia. com

On Key

Hand picked articles for you!

Batteria Microtex AGM Vs Gel

Batteria AGM vs Gel

Batteria AGM vs Gel per il solare Cos’è una batteria a gel e come differiscono dalle batterie AGM VRLA? Si può pensare che non ci

Batteria a piastre piatte

Batteria a piastre piatte

Batteria a piastre piatte La durata di una batteria a piastre piatte è inferiore rispetto a una batteria tubolare. Le batterie a piastre piatte possono

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Unisciti alla nostra mailing list di 8890 persone straordinarie che sono al corrente dei nostri ultimi aggiornamenti sulla tecnologia delle batterie

Leggi la nostra politica sulla privacy qui – Ti promettiamo che non condivideremo la tua email con nessuno e non ti spammeremo. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Do you want a quick quotation for your battery?

Please share your email or mobile to reach you.

We promise to give you the price in a few minutes

(during IST working hours).

You can also speak with our VP of Sales, Balraj on +919902030022