Stoccaggio invernale delle batterie al piombo
Contents in this article

Stoccaggio invernale delle batterie al piombo

Come conservare le batterie durante lunghi periodi di assenza?

Le batterie piombo-acido allagate sono utilizzate per un’ampia varietà di applicazioni da inverter domestici, carrelli da golf, marine, camper e veicoli ricreativi. Durante l’inverno diventa inevitabile che non possiamo usarli. Le batterie tendono a funzionare con scariche e tassi di ricarica più elevati nei climi più caldi. In inverno rallenta il tasso di carica e scarica. Alle basse temperature, l’elettrolita liquido può congelare se la batteria viene lasciata senza carica prima dello stoccaggio.

L’errore più comune che possiamo fare è quello di conservare la batteria al piombo-acido allagata senza caricarla completamente, prima. La chimica di base nelle reazioni di carica-scarica della batteria al piombo-acido è abilitata dall’elettrolita. Il peso specifico dell’elettrolito è più basso quando la batteria è scarica e più alto quando la batteria è completamente carica. Questo è il principio di base.

L’elettrolita liquido quando si scarica è più vicino al peso specifico dell’acqua che quando è completamente carico. L’acqua si congela a temperature inferiori al punto di congelamento. Quando la temperatura scende, l’elettrolita congelante si espande a causa delle proprietà dell’acqua – espansione anomala dell’acqua, (la stessa ragione per cui una bottiglia di birra lasciata nel congelatore può rompersi). Questo può portare alla rottura dell’involucro della batteria.

Winter-storage-of-lead-acid-batteries.jpg

Fai sempre una carica da banco (di solito si riferisce a rimuovere la batteria e caricarla con un caricatore esterno) e carica completamente la batteria. Questo porta il peso specifico dell’elettrolito della batteria allagata al suo livello superiore originale. Le possibilità che l’acido della batteria si congeli sono minori.

Caricare completamente una batteria prima dello stoccaggio assicura anche che la batteria non si solfatizzi immediatamente. Le batterie di solito possono essere conservate in modo sicuro fino a sei mesi prima che possano causare danni dovuti all’autoscarica. Questo è un fenomeno abituale in cui la batteria perde la carica ogni settimana se viene lasciata a riposo senza carica o scarica.

Ibuoni produttori di batterie di solito dichiarano il tasso di autoscarica in percentuale nel foglio delle specifiche. Si raccomanda di fare una carica di rinfresco dopo sei mesi se la batteria deve essere lasciata in deposito. Se la batteria è completamente scarica e lasciata a riposo, può causare la solfatazione, una modalità di guasto irreversibile. Partire con una batteria completamente carica prolunga la vita della batteria.

Stoccaggio invernale delle batterie al piombo - Passi da seguire:

  • Scollegare i terminali della batteria dal carico
  • Caricare completamente la batteria con un caricatore esterno
  • Pulire la batteria con un panno bagnato per rimuovere qualsiasi traccia di acido e tenere puliti la parte superiore della batteria e i terminali. Se c’è qualche traccia di acido sulla parte superiore del coperchio, la corrente di dispersione dal percorso creato scorre continuamente e scarica la batteria più presto.
  • Lasciare la batteria in una zona coperta preferibilmente e non all’aperto esposta al freddo
    Il vantaggio di conservare a temperatura fredda è il tasso di scaricamento più lento

Quando torna il caldo ed è il momento di usare la batteria, date alla batteria una nuova carica completa

Per i climi tropicali caldi come nella maggior parte dell'India o dell'Africa

Il primo passo è quello di caricare completamente la batteria, preferibilmente da una fonte esterna.
Scollegare i terminali della batteria e tenere pulita la parte superiore della batteria e i terminali. Se c’è dell’acido sulla parte superiore del coperchio, la corrente di dispersione scorrerà continuamente e scaricherà parzialmente la batteria.
Lascia la batteria all’ombra per evitare il riscaldamento che aumenta l’autoscarica e la perdita di capacità.
La batteria si autoscarica. Questo dipende dal tipo di chimica utilizzata.
Se la batteria non richiede manutenzione, l’autoscarica sarà inferiore. Il calo del peso specifico sarà minore. Ma una batteria convenzionale sopporta senza problemi lo stoccaggio fino a 6 mesi.

Please share if you liked this article!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Did you like this article? Any errors? Can you help us improve this article & add some points we missed?

Please email us at webmaster @ microtexindia. com

On Key

Hand picked articles for you!

Batteria Microtex AGM Vs Gel

Batteria AGM vs Gel

Batteria AGM vs Gel per il solare Cos’è una batteria a gel e come differiscono dalle batterie AGM VRLA? Si può pensare che non ci

Batteria OPzS 2V Microtex

2V OPzS

Batteria OPzS 2v – la scelta migliore per le applicazioni con batterie stazionarie? Il mondo delle batterie stazionarie non è fermo. Qual è la migliore

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Unisciti alla nostra mailing list di 8890 persone straordinarie che sono al corrente dei nostri ultimi aggiornamenti sulla tecnologia delle batterie

Leggi la nostra politica sulla privacy qui – Ti promettiamo che non condivideremo la tua email con nessuno e non ti spammeremo. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.